Documento senza titolo
L'EUROPA ALLA LAVAGNA 2007


LA NOSTRA PRIMA VOLTA IN EUROPA

La nostra redazioneA seguito di una “fortunosa” navigazione in rete, da parte del nostro prof. di Scienze, Giovanni De Angelis, che ha casualmente “adocchiato” il bando di concorso “L’Europa alla lavagna”, si è sviluppato nel nostro istituto un insolito fermento lavorativo da parte di noi alunni. Infatti, informati nei dettagli del progetto, subito abbiamo fatto appello alle nostre capacità creative, tenendo conto delle predisposizioni artistico-letterarie di ogni studente.
Naturalmente, senza le doti organizzative e coordinative dei nostri insegnanti, sarebbe stato impossibile mettere assieme e sistemare in modo organico l’incredibile quantità di idee, talvolta anche in contrasto tra loro, che sono scaturite da un dialogo attivo e produttivo tra gli studenti e il corpo docente del nostro istituto.

La prima classe ad essere stata informata del progetto da parte del prof. è stato il II liceo classico. Inutile precisare che la risposta è stata immediata e ben accolta da tutti, anche perché, detto tra noi, la possibilità di ore di lezione “alternative” ci ha allettato da subito.
E come un virus, la “febbre creativa” ha invaso tutto l’istituto, contagiando anche I e III liceo classico.

In seguito ad una riunione tra i partecipanti, siamo passati alla suddivisione delle tematiche, organizzandoci in gruppi di lavoro, più o meno numerosi, costituiti anche da membri di classi diverse, tutto all’insegna della cooperazione. Sono stati trattati tutti i temi obbligatori e facoltativi previsti dal bando e, in aggiunta, dopo la proposta di svariati argomenti riguardanti alcune problematiche europee attuali molto sentite dal mondo giovanile, abbiamo deciso di sviluppare anche le seguenti tematiche:
  1. Moneta comune: vantaggi e svantaggi;
  2. Il matrimonio in Europa incontra la convivenza;
  3. Passerelle europee: scheletri e mostri

Alcuni creativi...Sono poi iniziate le riunioni, anche in orari extra-scolastici, tra i membri dei vari gruppi per la raccolta, l’organizzazione e la stesura degli articoli. Superato  il ripido “scoglio” delle correzioni ortografiche e sintattiche della prof. di Lettere, Anna Maria De Martino, la sala d’informatica è diventata più trafficata di una redazione giornalistica; tra fogli e monitor il confronto con la tastiera è stato arduo per parecchi di noi, ma, alla fine, vedendo come prendeva vita il nostro lavoro, ci siamo sentiti incoraggiati e motivati a continuare.
Non ancora soddisfatti, abbiamo deciso di personalizzare ulteriormente il tutto con l’aggiunta di simpatiche vignette e materiale audio-visivo. Ci siamo improvvisati giornalisti e, videocamera e taccuino alla mano, abbiamo raccolto opinioni e testimonianze sia all’interno dell’istituto che all’esterno. L’intervista relativa alle opinioni sulla moneta comune sono state trascritte sottoforma di testo, mentre, quella riguardante il tema del multilinguismo, è stata riportata in forma audio-visiva in lingua originale e con relativi sottotitoli in italiano.

Questo calderone di materiali di varia natura doveva necessariamente essere organizzato e preparato per essere riportato su pagine web. Ancora una volta siamo stati guidati dal prof. De Angelis e dai suoi giovani assistenti, promesse nel campo dell’informatica. La nostra creatività ha avuto modo di esprimersi anche nella grafica e nell’impaginazione con risultati gratificanti per tutti coloro che hanno dato un contributo alla riuscita di questo progetto.

Mai prima d’ora siamo stati così uniti per un comune obiettivo. Di sicuro non credevamo di essere capaci di realizzare un simile lavoro basandoci esclusivamente sulle nostre capacità.

Il risultato???

Siamo risultati vincitori e siamo stati premiati al Quirinale
dal Presidente della Repubblica in persona!




CONCORSO “L’EUROPA ALLA LAVAGNA 2007”
(Temi, autori e ruoli)

Festeggiamo l’Europa: cinquantesimo anniversario della firma dei trattati di Roma;
L’Europa non cade dal cielo: centesimo anniversario della nascita di Altiero Spinelli;
Il nostro progetto: studenti e docenti al lavoro per realizzare un sito sull’Ue
(2° LC CARBONE Martina, SANTANIELLO Antonio, SORRENTINO Sara)

Studenti in movimento: ventesimo anniversario del programma Erasmus
(2 LC DE CRESCENZO Maria Pia, GUERCIA Sabina, TUDISCO Antonella, VACCHIANO Michela
Collaboratore: IZZO Enrico)

Quante lingue conosci, tante persone sei: il multilinguismo nell’Ue
   (2 LC CARBONE Martina, SORRENTINO Sara
Collaboratore: CIAVOLI CORTELLI Antonio)

I confini dell’Europa: 27 Stati membri nel 2007 e futuri allargamenti
   (3LC: SANGERMANO Maria  
Collaboratori:  SPERANDEO Carmine, ALISE Mauro)

L’integrazione come processo di adeguamento reciproco da parte di immigrati e residenti degli Stati membri: l’importanza degli sforzi nel settore dell’istruzione
(2LC: FALCO Rosa, SANTANIELLO Antonio, TRINCHESE Vincenza 
Collaboratori: CONTE  Raffaele, FEOLA Vincenzo, SINISCALCHI Mario)

La Festa dell’Europa nella nostra scuola
     (3LC:PICCOLO Natale, ESPOSITO Cristina)

EUROpa in tasca (Moneta comune: vantaggi e svantaggi)
    (2 LC ALFIERI Assunta, CIAVOLI CORTELLI Antonio 
Collaboratori: D’AVANZO Teresa, LANZETTA Maria Teresa, PELUSO Carmela)

DiCo in Europa (Evoluzione dei costumi o attentato alla famiglia)
    (1LC DI DOMENICO Michela, MAGNO Raffaele, ROMANO Valentina,
SCATOLA Giovanni,  VISCARDI Clementina)

Passerelle europee: scheletri e mostri
    (1LC ANNUNZIATA Maria Antonietta, D’AVINO Nietta, MIGNONE Emanuela,
PALUMBO Anna Giuliana, PRISCO Brigida)

Illustrazioni lavori del 1 LC: GIGLIO Francesca

Coordinamento lavori del 1LC: MAZZELLA Valentina, DE FALCO Giusy

Web Masters:
Prof. Giovanni De ANGELIS
CAPRIOLI Matteo (2 LC)

Collaboratori Web:
DORIA Giuseppe (3 LC), MAZZOCCA Francesco (2 LC)

Redazione:
Prof.ssa Anna Maria DE MARTINO
CARBONE Martina (2 LC)
SANTANIELLO Antonio (2 LC)
SORRENTINO Sara (2 LC)